giovedì 23 febbraio 2017

Cosa sono, riflessioni....

Questo ultimo anno è stato molto intenso sotto tanti punti di vista, quello lavorativo, quello famigliare, personale. Mi sono ritrovata spesso ad analizzare me stessa, il mio rapporto con gli altri, con ciò che faccio o voglio fare nella mia vita. Inevitabilmente l'attenzione è caduta spesso sul mio carattere, sull'essere, su cosa sono o non sono. Capirsi a fondo è un'impresa ardua e spesso ci meravigliamo di noi stessi pensando di conoscerci bene.

Capire che sono prevalentemente asociale, mi rinchiudo spesso in me stessa, non per timidezza ma per carattere, è una cosa che non mi ha sorpreso più di tanto. Giorni fa riflettevo con un'amica sui retaggi culturali, su ciò che senza volerlo siamo perchè lo abbiamo ereditato. E lo stesso vale anche per me. 

Ritrovarmi ad essere simile a mio nonno, con i miei silenzi, i miei momenti no e il mio caratteraccio, le mie scelte di vita, il mio desiderio di una dimora in una posto isolato. Mi sono sempre chiesta il perchè in alcuni ambienti, con alcune compagnie proprio non riuscivo a dire una parola...mi son sempre detta "sarò io il problema?". E non vi dico ai tempi dell'università quanto i miei silenzi fossero oggetto di battutine da parte degli amici, perchè semplicemente non avevo argomenti da condividere con loro. 

E ora che sono così social come si fa??? Vi dirò, in questo ambiente ho trovato tantissime persone interessanti e mi sono riscoperta una gran chiacchierona!!
Vuol dire che ho trovato la mia strada e me la tengo stretta, ho capito che questa cosa dell'Handmade mi calza proprio a pennello, non mi sta stretta come la laurea che ho voluto cucirmi addosso e che tutti speravano fosse il mio futuro.

C'è chi storce ancora il naso quando dico cosa faccio, come se mi fossi declassata. Mettermi in gioco, mostrarmi per quello che sono ora non è semplice, non sempre vengo compresa e ho ancora tanto da studiare per approfondire me stessa e ciò che faccio. 

Raccolgo i frutti dell'ultimo anno trascorso, stringo nelle mani tutte le vostre emozioni che provate quando ricevete una mia creazione, e pongo basi sempre più solide per questo nuovo anno, che vedo già intenso e spero ricco di opportunità! 



lunedì 30 gennaio 2017

Ultime dolls e novità!!!

Mi dicono che sono una super mamma, perchè faccio tante cose e continuo a farle con grinta e tanta cura! In effetti a volte mi chiedo dove trovo il tempo e la forza.....
Ma in verità sono solo una mamma che fa tanti sacrifici perchè crede in un sogno, una mamma che la mattina si sveglia presto perchè deve ultimare i lavori di tante splendide persone che credono in lei e non vedono l'ora di ricevere ciò che hanno ordinato!

Il 2017 è iniziato con tanta voglia di fare nonostante tutto....e qui mi fermo perchè potrei scrivere i problemi di ogni giorno, problemi che abbiamo tutti ma perchè poi angosciarvi con i miei?? Ho deciso di organizzarmi al meglio quest'anno e di pianificare più che posso quindi bando alle ciance, mi farò seguire da un motto, Planning!

Lo ammetto, sono una gran pasticciona, spesso disordinata sul mio tavolo di lavoro ma quando devo realizzare qualcosa sono super professionale e precisa! Allora ho deciso di spostare questa mia professionalità anche sull'aspetto organizzativo. Vedremo un pò! 

Prima novità 2017 il lancio di una newsletter mensile, con la quale vi terrò aggiornati sulle novità, sconti e promozioni. 
La prima partirà domani quindi siete ancora in tempo per iscrivervi cliccando qui http://eepurl.com/czAH3b 

Non vi deluderò!!

Ho realizzato nuove dolls che trovate già nello shop su Etsy

Appena ho un minuto ne carico altre nuove!
Mi danno molte soddisfazioni. Le state amando tanto e devo ringraziarvi di cuore!! 

Per info contattatemi 
giomazzaro@gmail.com

Vi abbraccio!!



martedì 20 dicembre 2016

Carta da parati - Quando il muro racconta

In questi ultimi mesi, tra le tante cose da fare, ho cercato di organizzare al meglio gli spazi della mia casa per un maggiore ordine e, soprattutto, per lavorare con precisione e senza troppo caos. Sono una persona che lavora d'impulso ma quando si hanno tante richieste bisogna davvero organizzarsi. La mia casa è piccolina e adesso, con l'arrivo dell'ultima figlia, gli spazi si sono ristretti ancor di più. Ho avuto l'esigenza di ritagliarmi un ambiente tutto mio e così me lo sono creato nel sottotetto. Ho trasferito tutto lì il materiale con cui lavoro, come una sorta di magazzino, ovviamente ben sistemato e pulito. Continuo a lavorare in casa, come ovvio, ma in questo modo ho molto meno ingombro in salotto. Tra le tante idee che mi son venute in mente per abbellire questa sorta di atelier nel sottotetto, e per dare maggiore carattere all'ambiente, ho trovato interessante rispolverare una tecnica molto antica ma che sta rivivendo un vero e proprio boom negli ultimi anni. Mi riferisco alla decorazione dei muri con la carta da parati. Oggi le carte da parati non ricordano minimamente quelle delle vecchie case delle nostre nonne, ed io le ricordo bene perchè le loro case ne erano tappezzate! E questo l'ho scoperto nel momento in cui ho conosciuto i fotomurali http://pixers.it e lì mi si è aperto un mondo!!!!

La scelta è davvero molto vasta e si rischia di perdersi in un meraviglioso mare di immagini! Ce n'è per ogni ambiente della casa e non solo, si adattano perfettamente anche a ristoranti, alberghi, palestre, uffici. Sono murali realizzati in materiale resistente, opaco e facile da istallare, anche senza l'aiuto di un esperto. Resistono agli strappi e alle pieghe, all'umidità e alla polvere. I fotomurali Pixers permettono ai muri di respirare e non trattengono umidità, hanno anche proprietà isolanti dato che riescono ad assorbire i suoni. Sono durevoli nel tempo e possono essere rimossi senza lasciare tracce sui muri. Le meravigliose stampe Pixers sono realizzate con una tecnologia sicura, inodore e 100% eco-compatibile. Cosa chiedere di più?!



Adesso bisogna solo scegliere l'immagine che più ci piace, verificare che le dimensioni siano quelle adatte al nostro ambiente, aggiungere o meno gli effetti o i riflessi, e, volendo, visualizzare il murale nella stanza che lo accoglierà, caricando sul sito Pixers la foto della nostra stanza in cui desideriamo sistemare il fotomurale. Io trovo quest'ultima possibilità una novità davvero interessante per chi, come me, è abituato ad acquistare online ma non vuole comunque sbagliare l'acquisto. Possiamo anche caricare le nostre foto e creare un progetto davvero personalizzato! E nel caso in cui il servizio non soddisfa le nostre esigenze, abbiamo ben 365 giorni per effettuare un reso, basterà contattare l'azienda e loro troveranno la soluzione più adatta per noi. 

Una volta scelto l'ambiente da decorare, abbiamo 20 milioni di immagini disponibili sul sito, davvero un panorama smisurato per dare libero sfogo alla nostra immaginazione. 



Per la camera da letto dei grandi immagini rilassanti, magari in stile floreale.



Per la camera da letto dei bambini possiamo davvero sbizzarrirci tra animaletti, macchinine e foreste di mille colori. 




Possiamo scegliere anche tra migliaia di stickers, quadri su tela o poster.






La scelta è davvero vastissima e ci permette di spaziare tra vari temi, da quello retrò, scandinavo, industrial e molti altri. Se poi desideriamo fare un regalo diverso dal solito e senza dubbio originale, sul sito possiamo scegliere i Buoni regalo da donare a chi più amiamo. Non dimenticate di iscrivervi alla Newsletter per ottenere il 30% di sconto sul primo acquisto. Io ho già scelto il mio murale che rispecchia in pieno la mia personalità e il mio stile. Non vedo l'ora di riceverlo!! E voi?? 

martedì 13 dicembre 2016

Bambole di stoffa- Tiny Flowers Doll

Le nuove dolls mi hanno dato molte soddisfazioni in questo periodo pre natalizio.
 Le avete apprezzate e le amate come le amo io. In tante mi avete scritto raccontandomi dei vostri ricordi da bambina, e che le mie dolls vi ricordano le vostre bambole di stoffa.
Vi dirò, ne ho una anch'io alla quale sono molto affezionata.
Sapere che tante bambine quest'anno riceveranno come regalo di Natale una delle mie TinyFlowersDoll mi riempie di gioia immensa!
 Le ho perfezionate tanto e curate nei minimi dettagli.
Loro vivono in un mondo fresco e profumato, ricco di fiori e tanto verde. Portano tutte con sè un sacchetto di fiori raccolti e conservati da me.
 Hanno tutte una storia da raccontare e una nuova avventura da vivere!
Sono bambole personalizzate quindi pezzi unici (OOAK).

 Nascono dal mio amore per le cose belle di una volta e dal desiderio di regalare a grandi e bambini nuova gioia e voglia di giocare insieme.
 La mia passione per la natura, e per i fiori in particolare, ha dato loro un carattere molto romantico. 

In occasione del Natale ho dato anche un tocco di rosso alle loro mantelline, un nuovo modello che avete richiesto tantissimo!
Ogni bambola può essere personalizzata nel colore dei capelli e nell'acconciatura. Sono grandi 45 cm e tutte hanno tessuti bio per il corpo e Tilda per l'abbigliamento. 
Se anche voi ve ne siete innamorati perdutamente e desiderate avere info a riguardo, contattatemi via email
giomazzaro@gmail.com

Un abbraccio!!



martedì 22 novembre 2016

Sciarpe e stole

Riprendere in mano le fila di un discorso lasciato mesi fa non è così semplice. Riassumere tutto in poche parole mi sembrerebbe davvero riduttivo. Cosa ho fatto, dove sono stata, sono stata bene male, ho lavorato.... ci sarebbe troppo da dire!
Da dire c'è di sicuro che è impossibile fare tutto e bene, 
famiglia figli lavoro vita blog social.
Qualcosa inevitabilmente rimane indietro. Ma forse spesso è anche una scusa lasciare il blog, spesso non si trovano le parole adatte, non si riesce a trovare quella concentrazione per tirar fuori contenuti degni di essere pubblicati. E, dato che al mio pubblico, a voi, io tengo tantissimo, è inutile scrivere tanto per....
tanto per tenervi lì, tanto per far numero, tanto per restare a galla. Il blog merita di più.

La famiglia porta via tanto tempo! Ma, devo esser sincera, io questo tempo voglio proprio dedicarglielo.
Giorni e giorni trascorsi in casa contrapposti a uscite fuori porta.
Domeniche di ore trascorse all'aria aperta a saltare tra le foglie gialle e accartocciate, a raccoglier lavanda rosmarino e assenzio.
Domeniche di grida di bimbe felici nel verde, a correr dietro ai gatti, a spiare le formichine che fanno provviste per l'inverno.
In tutto questo io creo.
Sì, perchè è qualcosa di naturale per me, perchè non so farne a meno, perchè vi arrivi un pezzetto del mio mondo, del mio vedere, del mio sentire.
Essere mamma porta una grande rivoluzione, fuori e dentro di sè.
In tutto questo cambiare, divenire, io sono alla ricerca di tanta pace e tranquillità.
Tanta quiete per lavorare, riflettere, leggere, studiare,
guardare al di là dei vetri e ascoltare il cinguettio dei passerotti che zampettano sul davanzale, sentire il respiro della piccola che riposa nel suo lettino. 
In quelle ore io creo per voi e infondo in ogni creazione tutti questi miei stati d'animo. 
Mi racconto attraverso ogni mio punto alto e catenella, ogni mia scelta di un colore piuttosto di un altro.
Mi racconto a voi che avete la capacità di apprezzare ogni singolo punto, il desiderio di indossare creazioni così particolari, la pazienza di attendere che finisca il lavoro.
Stole e sciarpe sono tornate prepotentemente anche quest'anno,
richieste nei colori naturali dal verde al beige.
Alcuni articoli li trovate anche nello shop Etsy al link
https://www.etsy.com/shop/GioCrochetAndMore?ref=hdr_shop_menu
e inserendo il codice CHRISTMAS troverete anche una sorpresa!
Un piccolo sconto sugli ordini!
Per il resto potete chiedere scrivendomi
giomazzaro@gmail.com
Un caldo abbraccio!!

Pin It button on image hover